Assegno unico: pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il d.lgs. 29 dicembre 2021, n. 230

Assegno unico: pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il d.lgs. 29 dicembre 2021, n. 230

Il Consiglio dei Ministri, in attuazione della delega conferita al Governo ai sensi della legge 1° aprile 2021, n. 46, ha approvato il decreto legislativo che istituisce l’assegno unico e universale. Il decreto legislativo, n. 230/2021, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 309 del 30 dicembre 2021.

L’assegno unico costituisce un beneficio economico mensile che verrà erogato ai nuclei familiari tenuto conto della loro condizione economica, calcolata sulla base dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).

L’assegno sarà riconosciuto per ogni figlio minorenne a carico e decorre dal settimo mese di gravidanza. Viene inoltre riconosciuto in caso di figlio maggiorenne a carico, fino al compimento dei 21 anni di età, qualora quest’ultimo frequenti un corso di formazione scolastica o professionale, ovvero un corso di laurea; svolga un tirocinio ovvero un’attività lavorativa con un reddito complessivo inferiore a 8.000 euro; sia registrato come disoccupato e in cerca di un lavoro presso i servizi pubblici per l’impiego o svolga il servizio civile universale.

La domanda per l’ottenimento dell’assegno potrà essere presentata a decorrere dal 1° gennaio 2022, in modalità telematica all’INPS ovvero presso gli istituti di patronato.

Di seguito il testo del decreto.

decreto-assegno-unico